I prezzi al sud: davvero più bassi?

Nel Mezzogiorno d’Italia i prezzi sono decisamente più bassi che nel centro Nord. Proprio così, esiste una sensibile differenza a livello di prezzi fra le zone d’Italia: Nord, Centro e Sud. Infatti, da precisare che ilNord-Italia registra dei costi molto più elevati rispetto al Centro e al Sud.

Un primo esempio ricade sulla ristrutturazione della casa. Prendendo come modello una casa indicativa di 70mq, notiamo che nelle città del Nord i costi di ristrutturazione di base, hanno un prezzo medio di 38.000 €. Mentre i costi e i preventivi che si registrano al Centro o al Sud sono più bassi, perché nella zona del Sud-Italia il prezzo scende a circa 23.000,00 €.

Anche per quanto riguarda il costo degli affitti, nel sud è pari a circa il 60% di quello del centro-nord, a parità di caratteristiche qualitative degli immobili.

Arredare una casa al sud, quanto costerà? Cinque, dieci, venti, cinquanta mila euro? Proprio una bella domanda. La cosa fondamentale è darsi un budget, e successivamente individuare priorità e necessità fondamentali. Le cose che occorreranno saranno: cucine a Napoli con tavolo e sedie, camera da letto matrimoniale con armadio e comodini, soggiorno con divano e parete attrezzata, necessarie per le primarie funzioni del mangiare e del riposare. Al sud, per arredare casa con mobili di media qualitàoccorreranno tra i 15 e i 25 mila euro.

Risulta più costoso fare la spesa nelle città del Nord Italia, parlando di ortaggi, frutta, carne, pesce, latticini e prodotti vari, che vede il Nord Italia molto penalizzato sul fronte dei prezzi rispetto alle città del sud, dove invece acquistare prodotti alimentari risulta più conveniente.

Andare a mangiare una pizza, oppure fare un aperitivo ha costi differenti, poiché al nord si spende mediamente il 5,9% del budget complessivo per godere di una cena fuori, mentre scendendo verso il sud, la percentuale cambia e scende al 3,5%.

Per quando riguarda il carburante, invece, a spendere di più sono coloro che vivono al sud, i prezzi oscillano da settimana in settimana e tra i diversi distributori.